Codice errore P2010 – ingresso alto del circuito di controllo dei corridori del collettore di aspirazione (Banco 1)

Il codice di errore P2010 suona come “ingresso alto del circuito di controllo dei corridori del collettore di aspirazione (Banco 1)”. Spesso, nel software dello scanner OBD-2, il nome può essere scritto in inglese “Intake Manifold Runner Control (IMRC) Circuit High Input (Bank 1)”.

Descrizione tecnica e decodifica dell’errore P2010

Questo codice diagnostico di guasto (DTC) è un codice generico del gruppo propulsore. L’errore P2010 è considerato un codice generico in quanto si applica a tutte le marche e modelli di veicoli. Tuttavia, le fasi specifiche della riparazione possono variare leggermente a seconda del modello.

Codice errore P2010 – ingresso alto del circuito di controllo dei corridori del collettore di aspirazione (Banco 1)

I flap del collettore sono progettati per aumentare o diminuire la velocità con cui l’aria di aspirazione fluisce attraverso il collettore di aspirazione. I flap sono regolati da un attuatore.

Il grado di apertura dipende dal regime del motore e da altre condizioni operative. Come la posizione e la velocità dell’acceleratore. E anche da fattori ambientali come la pressione atmosferica e la temperatura ambiente.

Per il corretto funzionamento del sistema è necessario un elevato grado di controllo. Il codice P2010 riguarda principalmente i circuiti elettrici aperti nel circuito di controllo dell’attuatore. In alcuni casi, tuttavia, anche le perdite di vuoto possono causare questo codice. Il sensore di posizione del flap può produrre un segnale che non corrisponde alla posizione desiderata.

In alcuni veicoli, questo codice viene mantenuto e la spia si accende ai primi cicli di guasto. Più spesso, tuttavia, si verificano diversi cicli di guasto prima che la spia si accenda.

Quando si verifica l’errore P2010, le valvole swirl sono le più preoccupanti. Si trovano infatti all’interno del collettore di aspirazione. Se si guastano, alcune parti possono cadere e penetrare nel motore. Ad esempio, le viti cadute che entrano nei cilindri causano danni molto gravi.

Sintomi di malfunzionamento

Il sintomo principale dell’errore P2010 per il conducente è l’accensione della spia MIL (Malfunction Indicator Light). Si parla anche di “spia del motore di controllo”.

Possono anche manifestarsi come:

  1. La spia “Check engine” sul pannello di controllo si accende (il codice viene memorizzato nella memoria dell’ECM come guasto).
  2. Scarso funzionamento del motore al minimo.
  3. Coppia ridotta e perdita di potenza ai bassi regimi.
  4. Funzionamento irregolare e a scatti del motore in accelerazione.

P2010 è considerato un guasto grave, in quanto esiste la possibilità che uno smorzatore di controllo della geometria del collettore di aspirazione danneggiato o le sue parti entrino nel motore. Ciò potrebbe causare gravi danni e persino un guasto completo del motore.

Cause dell’errore

Il codice P2010 potrebbe indicare il verificarsi di uno o più dei seguenti problemi:

  • Elettrovalvola di modifica della geometria del collettore di aspirazione difettosa.
  • Fili e connettori danneggiati, in cortocircuito o corrosi.
  • Ammortizzatore del sistema di regolazione della geometria del collettore di aspirazione (bancata 1) difettoso.
  • Alette antigonfiore sporche.
  • Tubi del vuoto danneggiati.
  • A volte la causa è un modulo PCM difettoso.

Come eliminare o cancellare il codice di guasto P2010

Alcuni passaggi suggeriti per la risoluzione dei problemi e la correzione del codice di errore P2010:

  1. Collegare uno scanner OBD-II alla presa diagnostica dell’auto e leggere tutti i dati e i codici di errore memorizzati.
  2. Cancellare i codici di errore dalla memoria del computer.
  3. Guidare l’auto per vedere se il guasto ricompare.
  4. Se il codice ricompare, ispezionare visivamente il cablaggio elettrico, i connettori e le linee del vuoto per verificare che non siano usurati o danneggiati.
  5. Ispezionare visivamente il sensore di posizione e l’elettrovalvola di modifica della geometria del collettore di aspirazione per verificare che non siano danneggiati.
  6. Verificare il funzionamento dell’elettrovalvola di controllo della geometria del collettore di aspirazione e della serranda con una pompa a vuoto manuale.
  7. Misurare la tensione nel circuito di controllo con un multimetro.
  8. Riparare o sostituire i componenti danneggiati o difettosi.

Diagnosticare e risolvere i problemi

Eseguire un’ispezione visiva completa di tutti i cablaggi e le linee. Cercare cavi o connettori danneggiati, bruciati, scollegati o corrosi. Eseguire le riparazioni necessarie.

Controllare che tutte le linee del vuoto non presentino crepe, spaccature, indurimenti o perforazioni. Verificare che tutti i collegamenti siano stretti e che tutte le valvole di ritegno del vuoto consentano il flusso d’aria solo nella direzione specificata. Eseguire le riparazioni necessarie.

Se il codice P2010 rimane, ma non vi sono danni visibili al cablaggio, verificare con un voltmetro la resistenza, la massa e la tensione di riferimento. Confrontare tutte le letture con i valori indicati nel manuale. Assicurarsi che tutti i valori elettrici rientrino negli intervalli specificati dal produttore.

Controllare l’interruttore di posizione e sostituirlo se necessario. Osservare l’attuatore del vuoto per verificare la tenuta del vuoto. Se il vuoto scende, anche se lentamente, l’attuatore è difettoso e deve essere sostituito.

Rimuovere eventuali codici dopo la sostituzione, fare una prova di guida per vedere se il codice ritorna.

Se si dispone di un attuatore elettrico, utilizzare uno scanner per comandare più volte l’apertura completa dei flap dalla posizione completamente chiusa. Per verificare la presenza di una condizione di instabilità. La tensione del segnale visualizzato deve essere sempre la stessa sia in posizione completamente aperta che completamente chiusa, indipendentemente dal numero di volte in cui il sistema viene attivato dallo scanner.

Seguendo questi passaggi, si è quasi certamente risolto il codice P2010. Tuttavia, se l’errore persiste, il problema potrebbe essere causato da un PCM difettoso. Tuttavia, il guasto del PCM è estremamente raro e la causa più probabile è un guasto elettrico intermittente.

Su quali veicoli questo problema è più comune

Il problema del codice P2010 può verificarsi su una varietà di macchine, ma ci sono sempre statistiche su quali fanno sì che questo errore si verifichi più frequentemente. Ecco un elenco di alcuni di essi:

  • Acura
  • Audi
  • Chevrolet (Cobalt)
  • Dodge (Caliber)
  • Ford
  • Honda
  • Hyundai (Santa Fe)
  • Infiniti
  • Jeep (Compass)
  • Kia (Mohave)
  • Mazda (6, CX-7)
  • Mercedes-Benz (Sprinter)
  • Nissan
  • Smart
  • Toyota

Con il codice di guasto P2010 è talvolta possibile riscontrare altri guasti. I più comuni sono i seguenti: P2008, P2009, P200A, P200B, P2011, P2012, P2013, P2BAC.

Video

Feedback sull'articolo
Condividi con gli amici
AutoNevodIT | Descrizione tecnica dei guasti del veicolo OBD-2 e loro soluzione
Aggiungi un commento